Programmigratis.org sui social network Programmigratis.org su Facebook Programmigratis.org su Google Plus Programmigratis.org su Twitter Programmigratis.org su Pinterest

Guida DOSBox, istruzioni e tutorial

DOSBox, tutorial e istruzioni sull'utilizzo dell'emulatore DOS per avviare applicazioni e giochi programmati nel sistema MS-DOS.

Pubblicato da: Boris Di Maggio

DOSBox è un emulatore DOS gratuito, opensource e multi-piattaforma (Windows, Linux, Mac, Android, Amiga, BeOS, FreeBSD, Solaris 10) da utilizzare per avviare applicazioni, programmi e giochi scritti in DOS, è in grado di creare un ambiente perfettamente compatibile con MS-DOS a livello grafico e sonoro con infrastrutture di rete per collegamenti client-server. L'utilizzo più comune di questo emulatore al giorno d'oggi è quello di "far girare" i cosiddetti giochi abandonware o retrogames, ossia quelli programmati in DOS che affollavano le sale giochi di una volta. DOSBox, pannello principale.

L'utilizzo di DOSBox è molto semplice per chi ha una minima conoscenza del DOS e dei relativi comandi, per chi invece non avesse tali conocenze è sufficiente seguire questa guida per apprendere almeno le basi di utilizzo.

All'avvio dell'emulatore avremo a disposizione la console dei comandi (simile al prompt di dos integrato in Windows), la stringa Z:\> è ciò che vedremo nel display, questo vuol dire che il programma è in attesa dei comandi di input digitati dall'utente. Per mappare il disco locale (di Windows) dobbiamo eseguire il seguente comando (mount c c:\), in sostanza stiamo creando una unità logica all'interno dell'emulatore che corrisponde al nostro hard disk (se vogliamo mappare solo una cartella invece che l'intero disco possiamo scrivere (mount c c:\cartella) dove "cartella" è il nome della folder reale presente nel percorso fisco C:\ del disco fisso.

DOSBox, shell.DOSBox ha una serie di funzioni attivabili tramite combinazioni di tasti per modificare le impostazioni del software di emulazione, le più utili sono le seguenti:

  • Alt+Invio: Imposta la finestra a schermo intero
  • Ctrl+F1: Per acceddere alla mappa dei caratteri
  • Ctrl+F5: Crea uno screenshot di ciò che è visualizzato nella finestra
  • Ctrl+F6: Registra i suoni prodotti e li salva in formato .wav
  • Ctrl+F9: Chiude DOSBox
  • Ctrl+F10: Cattura/Rilascia il mouse
  • Ctrl+F11: Riduce la velocità di emulazione
  • Ctrl+F12: Aumenta la velocità di emulazione

Per impostazioni avanzate è possibile editare il file che DOSBox crea nella cartella di installazione al primo avvio dosbox-0.74.conf all'interno del quale troviamo settaggi di cui si consiglia la modifica solo ad utenti esperti e si rimanda al sito produttore http://www.dosbox.com/ per approfondimenti.

Vediamo ora un esempio pratico per avviare un gioco all'interno di DOSBox, supponiamo di avere scaricato il famoso retrogame Bubble Bobble e di aver estratto i file all'interno della cartella C:\bubblebobble del nostro hard disk. Dopo aver avviato l'emulatore dovremo scrivere mount c c:\bubblebobble (seguito da Invio), in questo modo abbiamo appena mappato la cartella fisica "bubblebobble" con l'intero hard disk virtuale C, digitando quindi il comando C: ci posizioneremo all'interno della cartella, a questo punto non ci resta che lanciare il gioco scrivendo il nome dell'eseguibile (nel nostro caso BUBBLE.EXE) e dare Invio. DOSBox, comandi. Il risultato sarà l'avvio del gioco come mostrato nella seguente figura: Bubble Bobble

Commenti

  1. Avatar
    Antonio Sarti
    3/14/2016 11:48:24 PM

    Ottima guida, non conosco il DOS ma finalmente sono riuscito ad avviare alcuni giochi che ho scaricato dal vostro portale tramite l'emulatore, segnalo che in alcuni casi la velocitÓ di emulazione non corrisponde a quella reale (alcuni giochi "vanno" troppo veloci), in questi casi Ŕ sufficiente un bel CTRL+F11 per impostare la velocitÓ corretta. Per il resto cosa dire, grazie Boris per il tutorial, ora devo scappare perchŔ mi aspetta una serata revival con Prince of Persia! :)

Scrivi un commento